lunedì 28 marzo 2016

Forfora: cause e rimedi

Di Filomena Spisso
La forfora è la manifestazione evidente di una patologia del cuoio capelluto, caratterizzata da una esfoliazione eccessiva, dovuta al processo di rinnovamento cellulare, che abbreviandosi, porta alla rapida perdita delle cellule dello strato corneo del cuoio capelluto, che si attaccano fra di loro formando delle squame visibili.

Forfora cause

La forfora può essere scatenata da diversi fattori:
  • stress fisico o emotivo;
  • predisposizione genetica;
  • particolari condizioni climatiche (sole, caldo, freddo, vento);
  • fumo;
  • alimentazione non equilibrata;
  • cambiamento ormonale.

Forfora secca e grassa

La forfora può presentarsi sostanzialmente in due modi:
  • forfora secca;
  • forfora grassa.
La forfora secca si contraddistingue per le squame bianche e secche che tendono a scivolare dai capelli e finire su spalle e collo. Le squame si staccano facilmente.
La forfora grassa detta anche dermatite seborroica, è caratterizzata da squame ch si appiccicano ai capelli ed al cuoi capelluto..
Entrambi i tipi di forfora, non si combattono con la normale igiene ma con l’utilizzo di prodotti specifici, e non sempre questi risultano essere efficaci.

Forfora Cura

Solitamente la forfora è un disturbo cronico che va trattato con l’utilizzo di appositi prodotti per l’igiene e la pulizia quotidiana.
In linea generale i prodotti antiforfora contengono i seguenti principi attivi:
  • catrame (che rallenta il ricambio delle cellule del cuoi capelluto);
  • zinco piritone (riconosciuto come un naturale antibatterico ed antifungineo);
  • solfato di selenio (anch’esso contribuisce a ridurre la velocità di ricambio cellulare);
  • ketoconazolo (un importante agente antifungino ad ampio spettro).
Nell’utilizzo di questi prodotti si raccomanda di rispettare le indicazioni riportate sulla confezione.
Se ci si accorge che il problema persiste è importante sottoporsi ad una visita medica dermatologica, per indagare sulle cause e le caratteristiche della forfora.

Forfora rimedi naturali

Il primo modo per combattere naturalmente la forfora consiste nel seguire una corretta dieta alimentare che dia il giusto apporto di vitamina b, zinco, omega-3 ed antiossidanti, escludendo dall’alimentazione cibi dannosi come salumi ed insaccati, alcol e formaggi grassi.
Bisogna poi curare i propri capelli evitando l’uso di lacche, gel o prodotti per modellare i capelli che possano rendere grasso ed untuoso il cuoio capelluto, rendendo difficile la traspirazione.
ortica-pianta

Infuso di ortica contro la forfora

Un prodotto efficace contro la forfora è l’infuso di ortica che si prepara facilmente in casa, mettendo in infusione un cucchiaino di fiori di ortica essiccati, in acqua bollente per circa 15 minuti.
Filtrare e quindi lasciare raffreddare. Applicare sulla cute.
aceto-di-mele

Aceto di mele o di vino contro la forfora

Prima di lavare i capelli con uno shampoo, procedere ad un massaggio del cuoio capelluto bagnando la cute con una soluzione di acqua e qualche goccia di aceto di mele.


FONTE:http://benessere.atuttonet.it/cura-del-corpo/capelli/forfora-cause-e-rimedi.php


DA informazioneconsapevole.blogspot.it



Archivio blog