sabato 16 aprile 2016

Borghezio denuncia contro la Trilaterale con Marra avvocato


Comunicato Stampa 

Ill.mo Sig. Procuratore della Repubblica di Roma
Sede

Il sottoscritto On. Mario Borghezio,

ESPONE Ieri 15.04.2016 l'esponente si presentava alla seduta inaugurale della "Commissione Trilaterale" a Roma presso l'Hotel Cavalieri Hilton, chiedendo di poter partecipare nella sua qualità di Europarlamentare, membro del bureau della Commissione AFET (Esteri) del P.E.. L'accesso gli veniva impedito da personale qualificatosi come "segretaria del Segretario Generale della Trilaterale" e nonostante le insistenze veniva fatto allontanare.

L'esponente fa osservare la gravità di tale comportamento posto che non solo questa ed altre riunioni similari avvenute in passato in Italia e in altri Paesi ha sempre avuto carattere di segretezza e ritiene pertanto che esistano i presupposti per l'applicazione della normativa italiana sulle società segrete. Rileva infatti che non è nemmeno previsto un locale attiguo alla riunione a porte chiuse per consentire, analogamente a ciò che avviene nelle commissioni parlamentari, di poter conoscere il contenuto delle discussioni. Cosa tanto più grave in questa situazione, essendo previste relazioni ed interventi di Ministri italiani in carica (Boschi e Gentiloni).


P.Q.M.

il sottoscritto denuncia a codesta onorevole Procura i fatti di cui sopra per i reati che si riterrà di rubricare e chiede che vengano adottati provvedimenti atti a consentirgli di accedere a tale riunione che continuerà a svolgersi anche oggi e domani.

Con ossequio,
On. Mario Borghezio Deputato al P.E.

Nomino mio difensore in questo procedimento l'Avv. Alfonso Luigi Marra del Foro di Napoli, conferendogli ogni facoltà di legge.



Archivio blog